Decreto crescita (Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34), finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale, dopo essere stato approvato “salvo intese” dal Consiglio dei Ministri dello scorso 4 aprile, è già oggetto di una serie di proposte di emendamento. Sono quasi 1.300 quelle presentate alla Camera, di cui 300 della maggioranza, che saranno votate a partire...
Se il decreto legge “Crescita” abolirà la norma che consente alle Regioni di riservare ai confidi di operare in regime di monopolio per accedere al Fondo di garanzia (lettera “r” dell’art.18 c.2 del DLGS 112/98), gli importi garantiti per il finanziamento delle micro e piccole-medie potrebbero vedere un considerevole aumento. È quanto emerge, in estrema...
Con l’articolo 18 il Decreto Crescita ristabilisce un controllo “centralizzato” sull’accesso al Fondo di Garanzia per le PMI, eliminando di fatto, l’autonomia delle singole regioni in tal senso [..] È accaduto, sostiene la relazione, che molte Regioni stanno recentemente facendo ricorso alla lettera r) per un motivo diametralmente opposto a quello previsto dalla norma: sostenere...
Dopo il cambiamento normativo del 2015, il sistema dei confidi si è razionalizzato, spostandosi verso un profilo di rischio minore. Ma le fusioni non hanno ancora portato economie di scala e redditività. AZIENDABANCA: Confidi maggiori: primi segnali di miglioramento del profilo di rischio
“L’economia, cioè l’occupazione e il lavoro, notoriamente cresce in regime di libera concorrenza, i monopoli strozzano l’economia” Nel Decreto Crescita 2019, il Governo ha inserito un provvedimento che elimina la lettera r), aumentando così le potenzialità del mercato e lasciando le imprese libere di scegliere secondo la propria convenienza. La lettera r) faceva sì che...
Negli ultimi anni il gruppo di cui è presidente Gaetano Stio, amministratore delegato Francesco Salemi ha registrato una imponente crescita. Ora la società si segnala per un nuovo record: negli ultimi tre anni ha assunto con un regolare contratto ben 103 dipendenti. Ricordiamo che il Gruppo Nsa è il primo mediatore creditizio italiano, con oltre...
Il Decreto Crescita approvato dal Governo I giovedì 4 ha abolito la lettera r), un articolo della riforma Bassanini emanata 21 anni fa. Questo articolo consentiva alle Regioni di regionalizzare il Fondo centrale di garanzia, ovvero la possibilità di accedere al Fondo solo ed esclusivamente tramite i confidi. «Concordo con il Governo per l’abolizione della...
Il Decreto Crescita prevede tra l’altro il superamento del vincolo di passare tramite Confidi per le aziende che vogliono accedere al Fondo di garanzia nazionale. La misura punta a liberare le energie di mercato superando l’autonomia delle regioni, che in tal senso non ha prodotto gli effetti sperati. IL PICCOLO: Stop all’esclusiva dei confidi per...
Il fondo di garanzia per le pmi è il principale strumento nazionale di agevolazione a favore delle imprese, nel 2018 ha permesso di attivare finanziamenti per oltre 19,3 miliardi a oltre 131 mila operazioni. L’ approvazione della riforma del fondo di garanzia per le pmi modifica in modo sostanziale i criteri con cui un’azienda può...
L’ossigeno indispensabile che consente alle PMI di vivere è il credito, alle banche compete l’erogazione del credito, ma queste, è sotto gli occhi di tutti che nonostante l’immissione di liquidità effettuata dalla BCE negli ultimi anni, tengano stretti i cordoni dei finanziamenti, ciò per effetto dei vincoli tra mezzi propri e crediti erogati. I fatti,...