Gaetano Stio, presidente del Gruppo NSA, primo mediatore creditizio italiano che ad oggi ha presentato 32.000 domande di accesso al fondo centrale di garanzia, in risposta all’articolo pubblicato il 16 maggio scorso (DECRETO CRESCITA: «CAMBIARE LE NORME CHE RESTRINGONO L’ACCESSO AL CREDITO») sottolinea alcuni dati sulla Regione Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − tredici =