Le risposte alle domande più frequenti

Cos’è il fondo di garanzia dello stato?

Il Fondo Centrale di Garanzia è uno strumento agevolativo dello Stato Italiano. È gestito dalla Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale Spa (gruppo Invitalia ) la quale svolge tutte le attività necessarie all’operatività nei confronti di banche e imprese.

Che tipo di garanzie fornisce il fondo?
  •  La copertura della garanzia va da un minimo del 30% a un massimo dell'80%. La copertura massima per ogni PMI corrisponde a 2.500.000 €.
  • La garanzia ha un costo che va da un minimo dello 0,25% a un massimo dell’1%. Tale costo viene calcolato sulla quota garantita ed è UNA TANTUM, cioè si paga una volta sola all’erogazione del finanziamento. Normalmente lo paga la Banca e lo ricarica nelle commissioni di istruttoria a carico dell’impresa. Sono inoltre presenti  dei casi in cui tale costo non è previsto (es. imprese femminili, start-up innovative, PMI innovative, settore trasporti, sud Italia, ...).

Il Fondo concede alle Banche richiedenti una garanzia fideiussoria. La garanzia per le Banche ha un valore molto elevato perché la sua ponderazione è ZERO. Questo consente alle banche di impegnare meno risorse e facilitare quindi l’accesso al credito delle PMI.

Quali requisiti deve avere un’impresa per accedere al fondo di garanzia dello stato?

Le imprese devono essere valutate economicamente e finanziariamente sane sulla base dei criteri contenuti nelle Disposizioni Operative del Fondo. In via del tutto esemplificativa e non esaustiva, le imprese devono presentare alcuni indici di bilancio (economici e patrimoniali) che ne consentono l’accesso. Gli indici variano principalmente in funzione del settore di appartenenza dell’impresa e della forma giuridica. Sono ammissibili le operazioni finanziarie direttamente finalizzate all'attività d'impresa (es. investimenti materiali, immateriali, liquidità per pagamento fornitori o pagamento delle spese per il personale, ...).

Come si accede al fondo di garanzia dello stato?

Le imprese (soggetti beneficiari) NON POSSONO fare direttamente domanda di accesso al Fondo, ma devono rivolgersi a un intermediario abilitato oppure a una Banca (soggetti richiedenti).
Fanno eccezione le operazioni di microcredito e le operazioni a valere sulla sezione speciale per l'imprenditoria femminile: in questi casi le imprese possono prenotare da sé la garanzia, ma per la richiesta effettiva si devono poi rivolgere alla propria Banca.

Perché una banca si rivolge al gruppo nsa esternalizzando alcune attività?

Perché il Gruppo NSA ha un livello di specializzazione, efficacia ed efficienza costruiti in 20 anni di esperienza a contatto diretto con le imprese italiane.
Specializzazione = gestione completa del fondo di garanzia, reportistica sull'impresa, documentazione che agevola l'istruttoria della banca.
Efficacia = sviluppo commerciale presso le migliori imprese italiane, default rate inferiore al 0,9%, operazioni con il 100% di garanzie escusse.
Efficienza = erogazione del finanziamento ed emissione della garanzia i tempi rapidi dall'apertura della pratica.

Vuoi saperne di più?

Contattaci per qualsiasi domanda o per richiedere informazioni.