Inoltre, incolla questo codice immediatamente dopo il tag di apertura:
L'INDAGINE Presentato il «termometro» firmato da Gruppo NSA e università di Bologna
In generale il 2020 evidenzia una contrazione, soprattutto per servizi, trasporti e commercio. Il manifatturiero tiene, l'edilizia ok con il 110%

La pandemia impatta sullo stato di salute delle Pmi italiane. L'Ufficio studi del Gruppo NSA (la spa ha sede a Castel Mella), in collaborazione con il Dipartimento di Scienze aziendali dell'università di Bologna, ha presentato l'«nsaPMIndex'21», un «termometro» che registra la resistenza delle aziende nel contesto economico. Presentato a Milano da Gaetano Stio, presidente del Gruppo NSA, e da Massimiliano Marzo dell'ateneo di Bologna, l'indice sintetizza una complessa elaborazione, concentrando la comunicazione su pochi elementi per restituire lo stato di un settore dell'economia italiana che rappresenta il 50% del Pil e oltre l'80% dell'occupazione. [...]

Sempre nel corso dell'evento è stata mostrata l'analisi effettuata da PwC sull'operato del Gruppo NSA. L'analisi dimostra la solidità del Gruppo che, con 49.903 operazioni gestite per 34.619 Pmi, grazie alla sinergia tra la digitalizzazione e le oltre 300 risorse del gruppo, ha erogato 8 mld di finanziamenti alle piccole e medie imprese dal 2007 ad oggi. Inoltre, NSA ha ridotto ulteriormente le tempistiche di gestione delle pratiche, digitalizzando tutti i suoi processi e raggiungendo, per alcuni suoi servizi come 5Dayes, tempi di delibera di 10 giorni lavorativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × quattro =